Blog: http://wobegon.ilcannocchiale.it

Sull'autobus II

Tizio (indicando il mio portatile):   salve, mi chiamo James, lei, la pace sia con te, sembra avere un mestiere, una vita interessante..se non le dispiace, cosa fa per vivere?

Io:   Beh, interessante..Non saprei..

Tizio (interrompendo):   Ah, e di dove e' quell'accento, la pace sia con te?

Io:   Italia

Tizio:   Ah l'Italia..Come va col nuovo Papa, la pace sia con lui?

Io:   ..

Tizio:   (in un flusso di coscienza, senza interrompersi) Eh quante te ne potrei raccontare, caro, sull'Italia..E sei qui da molto? Ti trovi bene, la pace sia con te?

Io:   Si', certo

Tizio:   E chi non si trova bene qui? Siamo un po' la speranza del mondo. (ora serio) La difesa del mondo! (fa improvvisamente il gesto di una mano che ferma e serra un pugno, le mani incontrandosi violentemente schioccano e tutti si girano a guardarlo). (ora di nuovo serafico) La pace sia con noi

Io:   In che senso?

Tizio:   Nel senso che presto nuclearizzeremo l'Iran, caro

Io:   ?!?

Tizio:   Si', (serio) li spazzeremo via. Raderemo al suolo tutto. Ma tutto tutto. (ora serafico) Non possiamo permettergli di avere la bomba. Ed ora scendo. Ciao ciao (mi saluta inchinandosi con le mani giunte)

Io:   La pace sia con te, James...

(qui sull'autobus I, e qui Tom Friedman sulle idee di James)

Pubblicato il 20/4/2006 alle 7.32 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web