Blog: http://wobegon.ilcannocchiale.it

Tarallucci e aceto


Ricapitoliamo: prima si e' ceduto ai tassisti, poi si e' scoperto che Moggi non ha colpa di nulla e che mettersi d'accordo per una partita non e' poi cosi' grave (ditelo a quelli del Genoa). Adesso, con la scusa di mettere fuori un po' di extracomunitari, dei quali a nessuno in realta' importa nulla, si rimettono in giro qualche migliaio di ladri, assassini e truffatori.  Anche quelli che non sono stati ancora ne' indagati ne' processati: liberazione preventiva, tanto per far sentire un po' piu' inutili polizia e giudici, ed un po' piu' stupidi tutti gli onesti e le vittime. Gli extracomunitari invece, senza modifiche della Bossi Fini, fra qualche mese saranno tutti di nuovo dentro, evviva.
Chi si oppone e' un pazzo, un forcaiolo o entrambi, nonostante rappresenti i due terzi degli italiani e l'80% di quelli dell'Unione, e come se fosse pratica comune nei paesi occidentale fare riduzioni della pena indiscriminate.
A questo punto perche' non un condono fiscale? Un contentino ai farmacisti/notai/panificatori/avvocati?
Un vero Maalox moment.

PS Ecco un'altra ragione per cui e' stato davvero sbagliato cedere ai tassisti.

PPS Solidarieta' (noiseFromAmerika) a Francesco (lavoce.info) Giavazzi (intervista a radio radicale, molto pacata e condivisibile, anche se io sono meno ottimista sulla possibilita' di liberalizzare molti mercati tutti insieme).

Pubblicato il 27/7/2006 alle 8.25 nella rubrica Povera Patria.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web